Monopattini e Micromobilità elettrica. SC, Katia Orlando: “Nota all’assessore Catania per utilizzo in sicurezza”


Dichiarazione di Katia Orlando, consigliera Comunale di Sinistra Comune

(Palermo, 24/09/2021) – Il servizio di noleggio di monopattini a propulsione elettrica presente a Palermo,   largamente sfruttato dai palermitani e dai turisti, è uno straordinario strumento di azione per indurre risparmio energetico e limitare le emissioni di CO2 a lungo termine .
Gli obiettivi di politica energetica devono però essere sostenibili anche in termini di sicurezza. Per scongiurare il pericolo di un aumento di incidenti, vista la maggiore interazione dei velocipedi con gli altri veicoli, e sensibilizzare i conducenti di monopattini all’osservanza del codice della strada,  ho inviato una nota all’assessore Giusto Catania per l’adozione di misure ‘ad hoc’. In particolare: interventi di informazione istituzionale rivolti alla cittadinanza, promozione della mobilità dolce come modello di convivenza rispettosa del diritto della/alla mobilità sicura di tutti e tutte e utilizzo del casco; organizzazione  di corsi di in/formazione nelle scuole sulle modalità d’uso del mezzo; infine, una sollecitazione nei confronti del legislatore nazionale per  intervenire  nella materia nel più breve tempo possibile.

Continua a leggere “Monopattini e Micromobilità elettrica. SC, Katia Orlando: “Nota all’assessore Catania per utilizzo in sicurezza””

Riequilibrio di Bilancio. Evola, capogruppo Sc: “unica possibilità per evitare dissesto finanziario”

(Palermo, 16/09/2021) – Il ricorso alla procedura di riequilibrio di bilancio è l’unica strada possibile e sensata per scongiurare il dissesto finanziario del Comune che avrebbe ricadute disastrose per l’intera comunità cittadina: dall’inasprimento dei tributi locali al congelamento delle politiche per il personale, all’aumento vertiginoso dei servizi a domanda individuale (asili nido; mensa scolastica; impianti sportivi comunali). L’approvazione di questo atto deliberativo, che si sostanzierà con la proposta successiva del piano di rientro pluriennale, lascia ampi margini aperti all’interno di un quadro politico e normativo in continuo movimento. Spero che l’interlocuzione aperta con il governo nazionale possa approdare, in tempi brevissimi, ad una soluzione per Palermo e per tutti quei Comuni che ad oggi non sono riusciti a chiudere i propri bilanci.

Continua a leggere “Riequilibrio di Bilancio. Evola, capogruppo Sc: “unica possibilità per evitare dissesto finanziario””

Rifiuti. SC: ” un’emergenza che ha bisogno del contributo di tutti. “

“Sì dell’assessore Marino all’Osservatorio sui rifiuti.”

(Palermo, 11/09/2021) – Una delegazione di Sinistra Comune ha incontrato l’assessore Marino per parlare della gestione dei rifiuti sulla base di una serie di proposte già avanzate nel dicembre scorso. Nell’incontro si è trattato il problema del personale, della differenziata, dell’impiantistica e della governance; argomenti che saranno approfonditi nei prossimi incontri. Marino ha accettato la proposta di istituire a breve in seno all’Assessorato un Osservatorio sulla gestione dei rifiuti con la partecipazione di Rap, della SRR, delle associazioni ambientaliste e dei comitati cittadini.
Sinistra Comune ha sempre ritenuto la partecipazione ed il controllo civico un elemento fondamentale nella gestione dei servizi pubblici locali; attraverso l’Osservatorio sarà più semplice organizzare l’ascolto, avanzare proposte e condividere soluzioni che possano dare risposte concrete alla richiesta di un servizio pubblico all’altezza delle aspettative dei cittadini e della tutela dell’ambiente.

Continua a leggere “Rifiuti. SC: ” un’emergenza che ha bisogno del contributo di tutti. “”

Sit in Almaviva. SC: “Sinistra Comune al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori “


dichiarazione di Barbara Evola e Katia Orlando, consigliere comunali di Sinistra Comune

(Palermo, 09/09/2021) –  Sinistra Comune condivide le ragioni della lotta delle operatrici e degli operatori di Almaviva scesi oggi in piazza a manifestare per la difesa del posto di lavoro e soprattutto per la difesa della dignità del proprio lavoro. Inaccettabile, infatti, la proposta di Covisan di assorbire soltanto una parte degli attuali lavoratori, con una riduzione del 20% dello stipendio e il demansionamento. Nessuna forma di compromesso sulla pelle delle lavoratrici e dei lavoratori può essere accettato. L’unica strada possibile è l’applicazione della clausola sociale prevista dalla legge nazionale. Se passasse il principio che una clausola di salvaguardia e di tutela può essere ignorata, disattesa, aggirata, oggi sarebbero gli operatori e le operatrici di Almaviva a pagarne le conseguenze, domani quelli della Wind, dopodomani altri ancora. La vicenda di Almaviva ci preoccupa molto non soltanto per l’impatto che avrebbe su Palermo, già profondamente segnata dalla crisi, la perdita di 650 posti di lavoro, ma soprattutto perché si configura come l’inizio di una politica aggressiva di erosione delle tutele e delle garanzie sul lavoro, faticosamente conquistate con lunghe battaglie.

Continua a leggere “Sit in Almaviva. SC: “Sinistra Comune al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori “”

Minacce ad amministratore unico Rap. SC: “Solidarietà al Presidente di Rap Caruso”


Dichiarazione dei consiglieri comunali di Sinistra Comune: Barbara Evola, Fausto Melluso, Katia Orlando, Marcello Susinno


(Palermo, 04/09/2021) – “Esprimiamo solidarietà all’amministratore della Rap ing. Caruso, oggetto ieri di un’aggressione verbale nell’ambito di una contestazione per la mancata definizione delle procedure di mobilità interaziendale da Reset.
Non è in alcun modo tollerabile che un Amministratore pubblico debba uscire scortato dalla propria azienda e invitiamo tutti i lavoratori che, legittimamente, protestano perché sia definita presto la procedura di mobilità a prendere le distanze da certi comportamenti. Le ragioni di chi lotta per un proprio diritto, infatti, rischiano di essere del tutto oscurate da certo comportamenti. La mobilità interaziendale è un’esigenza primaria della città e dell’Azienda Rap, lo hanno detto sia il Consiglio che la Giunta, ed insieme alle nuove assunzioni rappresenta una parte della soluzione per dare efficienza all’azienda.
Fatti come quelli di ieri però non sono in alcun modo accettabili, fanno perdere credibilità a tutti i lavoratori delle partecipate e nessuna frustrazione può giustificarli.

Continua a leggere “Minacce ad amministratore unico Rap. SC: “Solidarietà al Presidente di Rap Caruso””