Docente sospesa scuola Vittorio Emanuele III. SC: “Libertà di espressione e rispetto della Costituzione fondamenti della scuola”

(Palermo, 16/05/2019) – Gli attacchi gravissimi che da qualche tempo sta subendo il mondo della scuola non sono più accettabili.
Inaccettabile che il Ministero, l’Ufficio scolastico provinciale ed il Preside, nonché la Digos, si attivino a seguito dell’invio di un tweet (secondo quanto riportato da Palermo Repubblica di oggi) di un attivista di estrema destra per sospendere la professoressa dell’Aria. I ragazzi, in un lavoro per la Giornata della memoria, avevano accostato le leggi razziali al decreto sicurezza; la risposta istituzionale sembra aver dato ragione ai ragazzi.

In un crescente clima di intimidazione e controllo degli operatori della scuola, insegnanti presidi e studenti,  appare chiaro l’ intento di soffocare la libertà di espressione e di insegnamento tutelate dalla Costituzione. La minaccia di chiedere il licenziamento del preside dell’ istituto Piazza, il provvedimento punitivo contro la docente del Vittorio Emanuele III, sono segnali evidenti di questa deriva antidemocratica. Esprimiamo la nostra vicinanza a tutta la comunità scolastica e domani saremo presenti alla manifestazione indetta dai sindacati di base che si svolgerà, a Palermo, piazza Politeama ore 9.30.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...