Mancata approvazione tariffe Tari atto gravissimo.

L’opposizione cerca il consenso politico sulla pelle della città


Dichiarazione dei consiglieri di Sinistra Comune: Barbara Evola, Fausto Melluso, Katia Orlando, Marcello Susinno

(Palermo, 02/08/2021) – La mancata approvazione delle tariffe TARI per l’anno 2021 entro i termini perentori imposti dalla legge creerà un danno enorme al Comune e comporterà comunque un aumento vertiginoso, nei prossimi due anni, della Tari per i cittadini che per legge devono coprire i costi del servizio. Le delibere proposte si potevano migliorare e rendere più eque, come abbiamo cercato di fare attraverso la presentazione di due emendamenti. Non si potevano invece non trattare, come si è determinato per scelta esclusiva di forze di opposizione che sono ampia maggioranza in Consiglio. Una gestione dell’aula faziosa e irresponsabile ha impedito che l’aula potesse democraticamente esprimersi sui due atti deliberativi.  Al confronto e all’assunzione di responsabilità politica si è preferita, piuttosto, la strada vile del cavillo regolamentare. Il partito di Italia Viva si è contraddistinto per ipocrisia, sabotando l’approvazione di un atto redatto mentre al governo di RAP, per ben 4 anni, c’era un suo esponente, e non sarà certo l’insensato comportamento di ieri a far venire meno le responsabilità sullo stato in cui versa l’azienda e sui pessimi risultati conseguiti. I disastri dell’Azienda nella gestione dei rifiuti, compresi questi ultimi giorni di gravissima assenza nel servizio di raccolta, causa di accumulo di immondizia, nulla c’entrano con la necessità di coprire i costi di smaltimento – in gran parte responsabilità regionale – razionalizzando gli inevitabili aumenti nella tariffa: a chi interessa lasciare il servizio di raccolta in un limbo da cui non sappiamo a quale costo e condizione verremo fuori?


Il conto, sia chiaro, sarà ancora più caro per tutti i palermitani.
La città è in ostaggio di un’opposizione che ostacola, non propone nulla ma non sfiducia il Sindaco pur avendone i numeri, e trova accordi soltanto sul sabotaggio non tanto dell’azione amministrativa quanto dell’interesse della città, forse per lucrare qualche piccolo consenso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...