Spazi e luoghi intitolati alle donne. La Giunta approva delibera

Progetto ‘Palermo per l’odonomastica Femminile. Donne Citta’ e Memoria’ proposto dalla consigliera di Sinistra Comune Katia Orlando

Dichiarazione di Katia Orlando, consigliera Comunale di Sinistra Comune

(Palermo, 11/02/2022) – Oggi la Giunta comunale di Palermo ha approvato la delibera per la realizzazione del progetto “Palermo per l’odonomastica femminile. Donne Città Memoria”, da me pensato e proposto. Il provvedimento mira a dedicare spazi e luoghi pubblici a donne che col loro lavoro e con il loro esempio hanno contribuito a fare la storia della nostra città.

Il progetto  punta ad arginare stereotipi culturali di genere discriminanti nei confronti delle donne attraverso l’odonomastica, strumento utile per mantenere viva la Memoria, proporre modelli culturali educativi e offrire conoscenza alla comunità cittadina, specie alle nuove generazioni.

L’attuale toponomastica di Palermo, infatti, vede una percentuale bassissima di strade intitolate alle donne e la maggior parte di queste sono figure di sante ed esponenti di famiglie reali, in conformità a superati modelli femminili.

L’iniziativa si concentra su donne siciliane, ancora più penalizzate rispetto al tema, e ingiustificatamente. Sono infatti tante le nostre conterranee che una memoria collettiva scritta al maschile e maschilista ha occultato, relegando il ricordo ai soli ambiti familiari o strettamente lavorativi e che invece hanno diritto alla Memoria per il contributo dato al percorso di emancipazione femminile, ai processi educativi e culturali, al progresso scientifico, all’affermazione dei diritti, insomma al cambiamento della società.

Ringrazio sinceramente il sindaco Leoluca Orlando, l’assessore Mario Zito e l’assessora Giovanna Marano per aver accolto con favore la mia proposta, sposandone obiettivi e finalità. Ringrazio anche i membri della Commissione Toponomastica per l’attenzione riservata al progetto. Anche attraverso l’odonomastica e la toponomastica è possibile lavorare per recuperare una delle tante sfaccettature del  “gap di genere”.

Una risposta a "Spazi e luoghi intitolati alle donne. La Giunta approva delibera"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...