Villa Costa – VerdeTerrasi. Orlando, SC:”Prossima riapertura risultato importante”

“Vigilerò sul rispetto del cronoprogramma”

dichiarazione di Katia Orlando, consigliera Comunale di Sinistra Comune

(Palermo, 14/05/2021) – Villa Costa – Verde Terrasi: “Esprimo soddisfazione per la riunione, cui ho partecipato ieri, indetta dal Vicesindaco Fabio Giambrone, con gli assessori Sergio Marino e Paolo Petralia Camassa, la III Commissione consiliare al completo, il presidente della VIII circoscrizione Marco Frasca Polara, gli Uffici, i responsabili delle Partecipate e rappresentanti del Comitato Villa Costa – Verde Terrasi. Da tempo seguo le vicende della villa e il cronoprogramma elaborato per la sua prossima riapertura dà concretezza all’agognato obiettivo di riqualificazione del giardino e restituizione alla Città di un bene comune, che deve divenire luogo di aggregazione sociale e offerta culturale.

Continua a leggere “Villa Costa – VerdeTerrasi. Orlando, SC:”Prossima riapertura risultato importante””

Pedonalizzazione Mondello. SC: “Segnale importante per ripresa economica della borgata”


Dichiarazione dei consiglieri comunali di Sinistra Comune: Barbara Evola, Fausto Melluso, Katia Orlando e Marcello Susinno  

(Palermo, 05/05/2021) – Conto alla rovescia per la pedonalizzazione del lungomare di Mondello. Il progetto della giunta, che prevede l’attivazione di aree pedonali a partire dal mese di giugno, è un segnale positivo per rilanciare la borgata marinara e dare supporto concreto alle attività produttive del posto. In questa fase di pandemia, inoltre, l’ampliamento degli spazi pedonali in città è assolutamente necessario per consentire ai cittadini e alle cittadine di riprendere in sicurezza la socialità.

Continua a leggere “Pedonalizzazione Mondello. SC: “Segnale importante per ripresa economica della borgata””

Regolamento beni confiscati. Melluso, SC: “Non c’è tempo da perdere”

Dichiarazione di Fausto Melluso, consigliere comunale di Sinistra Comune


(Palermo, 05/05/2021) – Raccolgo l’appello delle associazioni e dei sindacati perché sia discusso ed approvato al più presto il nuovo Regolamento sui Beni Confiscati del Comune di Palermo.In questa consiliatura il percorso è già ampiamente avviato e sono stati già approvati i primi due articoli ed il preambolo. Sarebbe davvero una disdetta per tutti non portare a compimento un percorso che ha visto tanti momenti di confronto e che ha portato ad un’ampia convergenza politica su elementi importanti di innovazione: dalla migliore definizione dell’uso abitativo, per arrivare ad un maggiore coinvolgimento diretto degli enti territoriali anche nella progettazione degli interventi e nell’identificazione dei bisogni e ad una maggiore consultabilità dei dati, per permettere un controllo diffuso da parte della cittadinanza.

Continua a leggere “Regolamento beni confiscati. Melluso, SC: “Non c’è tempo da perdere””

Sc, Evola: “Condividiamo scelta del Sindaco: proseguire percorso con le forze presenti”

(Palermo, 04/05/2021) – Sinistra Comune condivide pienamente la scelta del Sindaco, espressa oggi in conferenza dei capigruppo, di individuare un percorso politico con tutte le forze presenti in Consiglio Comunale per completare quest’ultimo anno di consiliatura mettendo in sicurezza le scelte strategiche per la città. L’assenza di una maggioranza, dopo la scelta di IV di abbandonare il progetto di città che ha vinto le elezioni, impone un surplus di responsabilità politica che consenta di individuare e discutere atti deliberativi necessari. Noi riteniamo che, accanto ad atti di natura finanziaria assolutamente indispensabili, abbiano priorità il piano regolatore, i regolamenti per i beni comuni e i beni confiscati e regolamento rifiuti. Riteniamo che vi siano tutte le condizioni politiche per continuare un percorso.

Continua a leggere “Sc, Evola: “Condividiamo scelta del Sindaco: proseguire percorso con le forze presenti””

Bilancio positivo della nostra assemblea, adesso al lavoro per la soggettività di sinistra a Palermo.


  Dichiarazione dei portavoce di Sinistra Comune: Antonella Leto, Luigi Carollo, Ramon La Torre, Alberto Mangano

(Palermo, 27/04/2021) – Con le quattro assemblee pubbliche del 17, 18, 23 e 24 aprile dal titolo “Il futuro è oggi” Sinistra Comune ha voluto mettersi all’ascolto delle forze associative, culturali, sindacali della città. Centoventi persone in quattro giornate hanno messo a fuoco da più punti di vista criticità, proposte concrete e disponibilità a continuare a confrontarsi e collaborare per sostenere ed affrontare le sfide presenti e future.

La crisi pandemica ha dato ancor più evidenza alle distorsioni sistemiche che hanno fatto emergere con estrema prepotenza le fratture sociali e ambientali. Voler riparare alle ingiustizie sociali e ai disastri ambientali non può prescindere dal facilitare relazioni, costruire un pensiero comune ed una intelligenza collettiva da mettere a sistema con le materiali funzioni di governo, aprendosi a nuove forme di partecipazione e controllo democratico delle attività amministrative e della cogestione della città stritolate dal patto di stabilità.

La nostra ambizione è quella di costruire forme nuove dell’agire politico, una scrittura a più mani che non può non concretizzarsi  nell’ulteriore passaggio di questa sfida: la costruzione di uno spazio politico unitario, in grado di costruire una condivisione tra la sinistra, le realtà di base, le comunità solidali, le organizzazioni sindacali e l’associazionismo diffuso impegnato nella cura dell’ambiente e delle persone, e per questa ragione la prossima tappa sarà un’iniziativa pubblica aperta ai soggetti politici organizzati per arrivare ad un processo unitario che abbia l’ambizione di rilanciare l’azione di governo nella nostra città.

Lo dicono i portavoce di Sinistra Comune: Antonella Leto, Luigi Carollo, Ramon La Torre, Alberto Mangano